Distretto Sociale Barolo

Welfare di comunità, educazione e cultura per rigenerare il capitale umano e sociale.

CONTESTO

Il Distretto Sociale Barolo è una vera e propria cittadella in cui si realizzano servizi sociali e sanitari – oggi come oltre 150 anni fa – per donne e famiglie in difficoltà, giovani fragili, detenuti, immigrati ed emarginati. 

Fondato nella Circoscrizione VII di Torino nel 1823, ad oggi ospita 16 attori sociali del Terzo Settore e accompagna oltre 10.000 beneficiari all’anno.

Dove ha luogo

Torino

VUOI ATTIVARE IL PROGETTO NEL TUO TERRITORIO?

Richiedi l’attivazione e ti ricontatteremo

Contattaci
10100+
Beneficiari raggiunti all’anno
320+
Volontari coinvolti
20000mq
Spazi del Distretto

PARTNER – attori

Il Distretto rientra tra le numerose progettualità avviate e sostenute dall’Opera Barolo in Piemonte, in collaborazione con enti del Terzo Settore e – dal 2017 – partner pubblici e privati locali, tra i quali: Regione Piemonte, Città di Torino, Fondazione CRT e Compagnia di San Paolo.

L’Opera Barolo, fondata nel 1864, per disposizione testamentaria di Giulia Colbert Falletti di Barolo (1786–1864), gestisce l’eredità culturale e patrimoniale dei Marchesi di Barolo lasciata alle istituzioni piemontesi e alla Chiesa locale per dare risposte istituzionali innovative ai bisogni dei più fragili, specialmente donne.

RUOLO DI S-NODI

Partnership strategiche, capacity building, modellazione e sviluppo congiunto di progetti.

I beneficiari

Attori del terzo settore 

Istituzioni e cittadinanza

Persone in situazione di vulnerabilità: donne, migranti, giovani, famiglie in difficoltà.

 

IMPATTO

I beneficiari sono inseriti in percorsi socio-assistenziali inclusivi, divenendo membri attivi della propria comunità e punti di riferimento – nonché volontari – a sostegno degli altri utenti e delle organizzazioni presenti.

Gli enti del terzo settore, grazie a percorsi di co-progettazione e capacity building, entrano a far parte di una rete collaborativa, sperimentano nuovi modelli di welfare e amplificano il proprio impatto sul territorio.

I volontari ed i cittadini prendono parte ad azioni di sistema per il miglioramento del contesto in cui vivono.

Le istituzioni locali, pubbliche e private, possono sostenere e potenziare la crescita del Distretto Barolo come progetto pilota di rinnovamento del welfare.

SUSTAINABLE DEVELOPMENT GOALS

E_SDG goals_icons-individual-rgb-01E_SDG goals_icons-individual-rgb-02E_SDG goals_icons-individual-rgb-03E_SDG goals_icons-individual-rgb-04E_SDG goals_icons-individual-rgb-05E_SDG goals_icons-individual-rgb-08E_SDG goals_icons-individual-rgb-10E_SDG goals_icons-individual-rgb-16E_SDG goals_icons-individual-rgb-17